In evidenza

JavaScript SOAP Client

La libreria AJAX "JavaScript SOAP Client" che consente di sfruttare la potenza e la semplicità dei Web Services per creare applicazioni dinamiche

Caching Library

Il framework open-source "Caching Library" per la gestione avanzata della cache di ASP.NET

Ultimi articoli pubblicati

Per consultare i nuovi titoli e le anteprime degli articoli pubblicati utilizza un RSS reader (o un aggregator) e sottoscrivi il feed RSS dei nuovi articoli oppure visualizza l'intero archivio degli articoli pubblicati.

Introduzione ai Web Service con .NET

A cura di Matteo Casati, nella categoria .NET

I Web Service ("Servizi Web" nella traduzione italiana) sono un modo di eseguire chiamate associate a metodi remoti attraverso HTTP. In pratica si tratta di codice utilizzabile non solo da un utente finale "umano" ma anche da altri programmi e l'idea non è certo nuova; esistono infatti diverse tecniche per questo tipo di comunicazione, come ad esempio RPC, DCOM e MSMQ. Il limite evidenziato da queste tecnologie è che funzionano solo tra sistemi analoghi: MSMQ dialoga solo con MSMQ, un client DCOM solo con un server DCOM e così via. I servizi Web hanno superato questo limite grazie a SOAP (Simple Object Access Protocol), un protocollo basato su XML e quindi universalmente riproducibile, in maniera del tutto indipendente dalla piattaforma tecnologica prescelta.
In .NET un Web Service viene realizzato inserendo il codice in un file .asmx e rendendolo raggiungibile via HTTP. Nell'articolo vedremo come realizzare il nostro primo "servizio web" e come utilizzarlo, sia in una applicazione Web che in un client Windows, con e senza l'ausilio di Microsoft Visual Studio .NET.

Comparazione delle prestazione nell'utilizzo di stringhe

A cura di Matteo Casati, nella categoria Classic ASP

Rapporto comparativo delle performance ottenute da una pagina ASP concatenando stringhe, utilizzando molteplici Response.Write e accodando elementi ad un array. Verranno prese in esame 7 diverse implementazioni relative alla concatenazione ciclica di stringhe, verificando per ciascun caso i tempi di elaborazione richiesti ed incrementando il numero di concatenazioni da 200 fino a 100.000 per determinare il metodo più efficiente.

Trasferire un certificato da un server IIS 5 ad un altro

A cura di Matteo Casati, nella categoria Gestione server

In questo articolo vedremo come trasferire un certificato da un server Windows 2000 (Intenet Information Services 5.0) ad un altro utilizzando lo snap-in "Certificati" di MMC.

JavaScript Base Library

A cura di Matteo Casati, nella categoria JavaScript

Le funzioni di utilità che mancano a JavaScript e le più comuni operazioni per gli elementi del DOM HTML in un'unica libreria: eliminare gli spazi iniziali e/o finali da una stringa, semplificare la form validation grazie a funzioni di verifica di date e email ed ottenere le dimensioni e la posizione di ogni elemento della nostra pagina. Per ottenere il massimo dai nostri script client-side con semplicità e chiarezza.

TextEncode

A cura di Matteo Casati, nella categoria .NET

Durante la digitazione di testi in pagine Web o in file XML ci si trova a dover inserire caratteri "non standard", ovvero tipici di una certa tabella di codifica (ad esempio le lettere accentate del nostro alfabeto). Non è certo pensabile ricordare le codifiche di tutti i simboli che vogliamo rappresentare; a volte non è nemmeno sufficiente specificare la codifica per il documento (può infatti capitare che nello stesso documento si debbano visualizzare caratteri appartenenti a codifche differenti) e probabilmente nemmeno il nostro editor preferito ci viene molto in aiuto. Per essere sicuri che i nostri "copia & incolla" non generino fantomatici quadratini in fase di visualizzazione non ci resta che... realizzare una semplice applicazione che ci consenta la corretta codifica dei testi.